fbpx

Traditional

Nuovi Media con Vecchi Valori

Where?: Sito aziendale, YouTube

I video “tradizionali” aprono un mondo e hanno radici solide come il marketing. La cosa certa è che non si fanno ancora troppo influenzare dalle nuove strategie di viralità e dal mondo social. Ma camminano lo stesso a testa altissima.

Alcuni vogliono raccontare il “chi sono?” sciogliendo il ghiaccio che ancora si forma nel web. Tengono la mano al proprio pubblico che è, in qualche modo, già interessato al prodotto. Un contenuto di inbound marketing per rafforzare la fiducia verso il brand.

Altri sono incentrati a trasmette le qualità e i valori legati a un prodotto. Una storia vecchia quanto il mondo che ha imparato, nel tempo, a usare lo storytelling per riuscirci in maniera emotiva e sempre meno didascalica.

Case Study dal Portfolio personale

Saikebon

Cliente: Star

Data: 02/2019

 

I Saikebon sono dei Noodles – al pollo, al manzo o alle verdure – che si preparano in tre minuti.  Come se non bastasse, con due confezioni, regalano un film a scelta dalla piattaforma web Chili. E il loro packaging è stiloso: meritavano di essere al centro del loro video storytelling.

Ecco la creatività pensata per loro.

Case Study dal Portfolio personale

Noi siamo Sposinstyle

Cliente: Sposinstyle.com (e-commerce)

Data: 2013

 

Non c’è nulla di meglio che iniziare da casa.

Lui è Sergio, nonché mio fratello, e lei è Elisa, la sua fidanzata, (dall’anno scorso sua moglie!) / collega /complice. Sposinstyle.com è il loro e-commerce e dal 2013 realizzano partecipazioni di nozze personalizzate, pensate per raccontare i loro sposi nei momenti più importanti.

La loro filosofia è questa: l’invito per il matrimonio non ha bisogno di fredde formalità. Ogni dettaglio ha invece la possibilità di raccontare qualcosa di sé, di quello che è stato o di quello che sarà: sfumature autunnali a pastello o colori sgargianti, cartine geografiche che ripercorrono un viaggio, caricatura di una coppia pimpante in sella alle proprie passioni.

Li ho visti spesso presi in queste situazioni, seduti intorno a un tavolo, forbici in mano, gli occhi a seguire il nastro che si srotola sotto il tavolo. Perlopiù utilizzano le mani e la santa pazienta, alla ricerca di raccontare al meglio queste storie, di Denise e Massimo, di Gloria e Francesco, di Luca e Manola.

Così ruota tutto intorno alle persone, alla loro unicità. Funziona, non poteva essere altrimenti. E così, anche per me, raccontarli ha voluto dire focalizzarmi dove c’era il meglio da dire: lo spirito con cui fanno tutto questo, la loro energia, i loro valori. L’artigianalità paziente di mio fratello, l’organizzazione sensibile di Elisa. Gli occhi con cui guardano il mondo rappresenta la loro unicità. Bonnie & Clyde, insomma, seduti uno accanto all’altro tra carta da pacchi, disegni vettoriali e qualche sporadica puntata di Netflix in sottofondo. Le mani, il viso, la voce.

Sposinstyle non è un’e-commerce, In effetti, Sposinstyle, sono loro.

Ps. essendo il mio primo video ha delle evidenti pecche di qualità, ma è uno dei lavori a cui tengo di più.

 

 

Quando il video tradizionale diventa Youtube:

Colora la tua Casa
Client: Caver
Date: 09/05/2018